POSITANO

Comune italiano di circa 4.000 abitanti della provincia di Salerno in Campania, appartenente geologicamente alla Costiera Sorrentina.
A circa 18 Km da Sorrento gode di un clima mite e di un paesaggio mozzafiato tanto che è stato un luogo di villeggiatura sin dall'epoca dell'Impero Romano, come attestano ulteriori rinvenimenti.
Tipiche le tantissime “scalinate” che dall'alto del Paese giungono alla spiaggia tra cui le principali sono : la Spiaggia Grande e la spiaggia di Fornillo entrambi raggiungibili a piedi, mentre le spiagge di Arienzo, San Pietro Laurito e La Porta sono raggiungibili principalmente via mare.
A tre miglia di distanza dalla costa inoltre si ergono Li Galli, o Sirenuse, piccolo arcipelago, composto da tre isolotti : il Gallo lungo, la Rotonda e il Castelluccio il quale, essendo proprietà privata, non è possibile salire ma nulla vieta di ammirare la sua splendida bellezza.
Fanno parte della città di Positano due frazioni situate molto in alto che prendono il nome di Montepertuso e Nocelle, dove anticamente erano collegate solo tramite una lunga scalinata al centro di Positano.
L'età medioevale vide la costruzione di numerose torri per l'avvistamento dei Saraceni, autori di numerose incursioni e razzie ai danni della popolazione locale. La prima torre si trova in località Punta Campanella, dove termina la Costiera Amalfitana ed inizia quella Sorrentina.